Prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo

Prostatite - Andrea Militello

Tasso della prostata nei cani

Nefrologia Funzione e struttura dei reni Guardiamo lorganizzazione del sistema urinario. Abbiamo le due arterie renali, i due reni, due ureteri, la vescica, luretra. Il rene ha una tipica forma a fagiolo; al suo interno possiede una cavit, nella quale si raccoglie prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo e entrano i vasi.

Il peso del rene: 2! I reni sono organi retroperitoneali di consistenza relativamente molle "non contengono molto connettivo ; per questo devono essere protetti.

In sezione trasversale vediamo le papille renali e poi i suoi rapporti con gli organi vicini. Anche le coste contribuiscono alla sua protezione. Filtrare il sangue ,imuove i prodotti del metabolismo ,imuovere sostanze esogene 2.

Regolare lomeostasi a. Il glomerulo filtra e il tutto viene poi rielaborato lungo il tubulo. In effetti, a livello glomerulare avviene solo la fase di filtrazione; riassorbimento e secrezione sono effettuati dal tubulo, che quindi occupa la gran parte del parenchima renale.

Il meccanismo quindi vede le seguenti fasi Filtrazione, riassorbimento, secrezione escrezione 4uindi il primo processo, la filtraione, avviene a livello del corpuscolo renale "glomerulo 5 capsula di bo3mann. Anche questa tende a ridurre la quantit' di filtrazione. Il rene riceve il 2! Il tubolo contorto distale passa tra larteriola afferente e quella efferente; in questo tratto si specializza in un epitelio particolare caratterizzato da cellule raffinate che percepiscono le variaioni della concentraione del fluido in termini di sodio e altri componenti e regolano di conseguena la funione del glomerulo.

Inoltre, uneccessiva filtrazione pu9 determinare la rottura del glomerulo stesso. Bna volta filtrati i A! In questo modo, si ritrova priva di ioni prostatite cronica è uninfiammazione del epididimoche quindi filtrano spontaneamente dal lume alla cellula. In questo modo, vengono trascinati anche lacqua e gli ioni negativi. Il sodio "e con esso lacqua viene riassorbito al C!

Il rene elimina le scorie, mantiene costante gli elettroliti, il volume dei liquidi e ha una funzione ormonale "vedremo meglio pi7 avantiquesti sono i compiti del rene. Il sodio entra nella cellula e viene attivamente pompato allesterno, questo crea un gradiente che viene seguito dallacqua.

A livello del tubulo contorto distale e del dotto collettore ci9 che accade dipende dallAE "ormone antidiuretico. A questo livello, con la scissione dei meccanismi regolatori di acqua e soluti, si viene a creare la clearance dellacqua libera.

A livello tubulare la secrezione serve a sbarazzarsi di D5, 5, urea, ammoniaca, creatinina e farmaci. Il rene svolge molte funzioni importanti per il nostro organismo, le principali sono: 6! Inoltre il rene regola lJassorbimento del calcio attraverso lJattivazione della vitamina E.

I reni devono lavorare continuamente per mantenere lomeostasi. In particolar modo queste funzioni: 6 pH e concentraione ionica, necessario da regolare per la corretta funzionalit' degli enzimi. Il solo mangiare implica aumento della sodiemia, che deve essere rapidamente corretto. In ciascuna malattia renale, la condizione patologica di base altera un meccanismo in modo prevalente.

Analizzando il prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo potremo quindi andare ad esplorare prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo problemi specifici dello prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo rene, sia problemi a livello di organismo. Gli esami che possiamo fare sul rene sono dunque: 6! Ad esempio, chi fa attivit' fisica suda e quindi elimina acqua tramite la sudorazione avr' un volume minore di urine.

Inoltre la diuresi dipende da quanto si prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo, ma dipende anche dalla dieta, infatti dal metabolismo dei lipidi si produce acqua. Anche la dieta: il consumo di verdura determina assunzione di acqua "visto che le verdure sono al F! Anche chi non beve continua ad urinare fintanto che non muore. Poliuria NK escrezione di 2!! Anche le cellule rendono torbide le urine. Infatti, si pu9 andare in dialisi con lesame delle urine perfetto.

Il consumo di alcuni alimenti lo altera "esempio: asparagi. Anche le infezioni, che determinano la produzione di ammoniaca, causano unodore molto pungente e particolare. I corpi chetonici, che provengono dal metabolismo cerebrale, possono esserci. Invece in questi casi ci sono delle reazioni di ossidoriduzione che comportano la produzione di nitritiproteine, presenza di sangue, lemoglobina, glucosio.

Il nostro metabolismo produce acidi, in particolar modo il catabolismo delle proteine. In caso di diarrea si acidificano le urine in quanto si perdono gli 0? Prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo e quindi aumenta lespulsione di 5 con le urine. Anche la patologia respiratoria "impedendo il ricambio di 0?

Inoltre anche in caso di infezioni batteriche si possono accumulare alcali e quindi si alcalinizzano. In altre parole: ci sono sostanze che precipitano quando ho acidosi, e altre quando ho alcalosi.

Il sedimento normale presenta qualche cellula e qualche cilindro :uando il pH diventa acido tendono a precipitare essenialmente i cristalli di acido urico e di ossalato, mentre nel pH basico tendono a precipitare i fosfati.

Peso specifico. A livello della barriera di filtrazione le proteine grandi "di grande peso molecolare sono bloccate, mentre fa passare pochissime albumine mentre fa passare tutte le piccole proteine "di piccolo peso molecolare che vengono filtrate liberamente; ma entrambe Salbumina e piccole proteineT vengono riassorbite con grandissima efficienza a livello del tubulo, per cui nelle urine normalmente non le ritroviamo, se non in una piccola quantit'.

Inoltre, ci saranno molte proteine di alto peso molecolare, che non sono pi7 fermate dalla barriera di filtrazione 6 Ad un danno tubulare per cui troveremo le piccole proteine e lalbumina "danno tubulare 6K proteine di piccolo peso molecolare e albumina non sono riassorbite.

Ea, quindi molto piccole, per cui passano la barriera glomerulare e finiscono nel tubulo in quantit' tali da non poter essere completamente riassorbite. I nefrologi per9 non sfruttano molto questo esame. In questo modo distinguiamo tra ematuria delle basse vie ed ematuria delle alte vie, potendo quindi farsi unidea del livello a cui avviene la patologia.

Anche globuli bianchi possono essere coinvolti nella formazione dei cilindri. In alcune patologie ci sono cilindri lipidici. Il dipsticP non le vede: serve la prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo diretta o con contrasto di fase. I reni ha molte funzioni, anche endocrine quindi si potrebbe misurare anche queste funzioni misurando leritropoietina produce. Il rene ha il compito di depurare il sangue, noi quindi misuriamo la concentrazione di alcune sostane.

Ea, valori normali 20 00mg'd2. I reni eliminano lurea quando funzionano bene, quando funzionano meno bene la trattengono. I livelli di urea dipendono dal catabolismo delle proteine, quindi il livello di urea dipende dallapporto proteico. Il nome azotemia deriva dal fatto che una volta si misurava lazoto geneticamente, oggi si misura direttamente lurea, con uremia invece prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo intende unJaltra misurazione.

Il soggetto normale ha circa!! Bn danno della membrana glomerulare provoca una diminuzione percentuale delle albumine a favore di un aumento percentuale delle altre proteine e questo si vede al protidogramma.

XG2 Q creatinina siericaY. I -oderata diminuzione della GM, I! H Grave riduzione della GM, 6I! Xparla effettivamente solo dellecografia e del doppler. I reni molto grandi sono tipici dellinsufficienza renale acuta, quelli piccoli sono tipici della malattia cronica, con scarsa capacit' di recupero. Inoltre ci consente di stimare le dimensioni dei reni. R- ",isonanza -agnetica 0i consente di andare a vedere meglio di tutti le anomalie vascolari nel rene, ma anche la morfologia generale del rene.

In questo caso si parla di scintigrafia che pu9 prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo statica o dinamica. Abbiamo un quadro dinamico, ci dice sia come il rene capta la sostanza sia come la elimina. Il rene ha quindi il compito di mantenere costante la quantit' di acqua e di soluti "il loro rapporto. I fluidi si muovono essenzialmente per due principi: 6pressione idrostatica; 6pressione osmotica.

I soluti si distinguono in. HI6, prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo, 0? I6 ,in grado di condurre corrente elettrica.

I non elettroliti invece sono rappresentati da sostanze organiche come ad esempio le proteine, il glucosio ecc. I fluidi corporei devono rimanere quindi elettricamente neutri e la loro osmolarit' deve rimanere costante. Il bilancio deve essere pari:lacqua introdotta deve essere uguale a quella eliminata. Agisce a livello del prostatite cronica è uninfiammazione del epididimo distale, dove promuove il riassorbimento di sodio, scambiandolo con 5 e D5.

Abbiamo detto che losmolarit' del sangue pu9 essere conosciuta in base alla concentrazione di sodio. In condizioni patologiche,ad esempio nel vomito protratto o nei soggetti che tendono a sanguinare a cui viene messo un sondino, si ha una grande perdita di liquidi, che vanno reintegrati.

Bnaltra causa pu9 essere una ipersecrezione di aldosterone. Gli integratori che spesso si prendono sono molto concentrati, stimolano quindi ancora pi7 sete: per questo andrebbe bevuta insieme dellacqua, non lintegratore puro. I sintomi di iponatriemia sono soprattutto neurologici, anche molto gravi.

V In ogni caso succede quindi che essendo aumentata la concentrazione di sodio si ha stimolo degli osmocettori che portano alla secrezione di AEquindi senso della sete, e ripristino della situazione. Abbiamo visto che una causa pu9 essere la somministrazione di insulina.

Il trattamento si fa con supplementazione orale con D0l o per via endovenosa: non pi7 di! Acidosi; ,ilascio rapido di potassio in seguito a grave incidente, a trauma che porta a distruzione cellulare. In questo caso bisogna correggere lacidosi, e lo si fa somministrando un alcalino,il bicarbonato di sodio. AB positivo: mantenendo gonfio il bracciale dello sfigmomanometro per alcuni minuti al braccio del paziente"bloccando quindi momentaneamente il flusso ematico si ha uno spasmo carpale, si ha flessione del polso, a causa dellipocalcemia.

D: contrazione dei muscoli innervati dal Maciale. Anche lacqua pu9 essere considerata un sale, infatti ha una carica positiva e una negativa.